Lucertola da rimettere in libertà

Discussioni su identificazione, ambienti e comportamenti, informazioni e curiosità relative a serpenti e tartarughe, rospi e rane del nostro territorio

Moderatore: Luca Lapini

Regole del forum
Per ragioni di tutela della fauna, evitiamo di indicare con precisione la stazione in cui si trova una specie rara o minacciata
Rispondi
Avatar utente
Matilde
Messaggi: 1
Iscritto il: 11 mar 2021
Socio di A.ST.O.R.E.: NO

Lucertola da rimettere in libertà

Messaggio da Matilde » 11 mar 2021

Ciao a tutti,

Ho recuperato tre settimane fa una piccola lucertola (circa 10cm di lunghezza). Era sui gradini esterni di un edificio e deve aver subito un qualche trauma perché teneva la testa girata da una parte e l'occhio visibile era come impiastricciato. Comunque l'ho raccolta e l'ho portata a casa. Le ho allestito un terrario con uno strato di terriccio, una metà in ombra con cespi d'erba e muschio sempre umidi e una metà con sassi, un tronchetto d legno cavo sotto e rami di sempreverde per creare un po' di riparo. Le ho disinfettato l'occhio con argento ionico nebulizzato e appena ho potuto le ho messo una lampada UV riscaldante per rettili nella parte di terrario con i sassi. E' stata una settimana in uno stato catatonico, quasi immobile, con la testa sempre storta, e l'unica cosa che le vedevo fare era bere, talvolta dalle mie dita e talvolta dal muschio. Poi dieci giorni fa, quando la davo ormai per morente, si è invece ripresa e ha iniziato a muoversi seppur lentamente per il terrario, spostandosi dalla zona ombra a quella riscaldata e così via. La testa era finalmente diritta e l'occhio normale... non so come sia stato possibile ma tant'è. Negli ultimi giorni è ulteriormente migliorata, è più sveglia, attiva e scattante, ma apparentemente disdegna i vermi che le ho preso al negozio per rettili. Al massimo li guarda un po' e poi si gira e va via. Allora le metto ogni tanto una manciata di terra che raccolgo nei boschi con un po' di micro-fauna dentro e spero che trovi qualcosa di suo gusto.
Ora, con la prospettiva di liberarla, le mie domande sono:

1. Le notti sono ancora fredde dalle mie parti, nord italia (3 gradi nelle prossime notti) e lei è invece abituata ai 15-16 di casa mia di notte. Devo aspettare un clima più mite? In questo caso quali sarebbero le temperature ideali, diurne e notturne?

2. Devo insistere con i vermi per l'alimentazione? Ha bisogno di prede più piccole o diverse?

3. E' opportuno che mangi e si rimetta in forze prima di liberarla?

Ringrazio tutti quelli che vorranno darmi una mano.

Matilde

Avatar utente
Luca Lapini
Moderatore
Messaggi: 380
Iscritto il: 20 giu 2012
Socio di A.ST.O.R.E.: NO

Re: Lucertola da rimettere in libertà

Messaggio da Luca Lapini » 16 mar 2021

Buongiorno Matilde

Per darti qualche indicazione sensata dovresti indicarmi la zona dove si è verificata la storia che riferisci

Dal tipo di situazione che indichi nel Nord Italia la specie più probabile dovrebbe essere Podarcis muralis

In ogni caso la bestiola è molto giovane (se dieci cm sono le sue dimensioni totali è un animale nato lo scorso anno) e non è in grado di mangiare larve di Tenebrio molitor, che dovrebbero essere quelle che hai acquistato in negozio

Conviene che tu la liberi in una giornata di sole in un mucchio di pietre ben esposto, che certamente trovi in tutti gli alvei fluviali della tua zona

Ormai c'è abbastanza caldo anche al Nord, e se la giornata non è abbastanza assolata la bestiola potrà comunque rifugiarsi negli interstizi tra le pietre

Se vuoi sapere che specie sia inviami una foto che arriviamo di certo a identificarla (luca.lapini1@gmail.com)

Grazie per la tua sensibilità

Con simpatia, Luca Lapini

Rispondi