Canis aureus sopra i 2300 metri sopra Livigno

Discussioni su identificazione, ambienti e comportamenti, informazioni e curiosità relative ai mammiferi selvatici del nostro territorio

Moderatore: Luca Lapini

Rispondi
Avatar utente
Luca Lapini
Moderatore
Messaggi: 234
Iscritto il: 20 giu 2012
Socio di A.ST.O.R.E.: NO

Canis aureus sopra i 2300 metri sopra Livigno

Messaggio da Luca Lapini » 21 set 2019

Carissimi,

Il 22 aprile 2019, Dionigi Colombo, un appassionato fotonaturalista di Como, ha ripreso uno sciacallo dorato a 2350 metri di quota, sul versante nordorientale del monte Motto, sopra il Lago di Livigno, Sondrio.

Lo stesso giorno l'immagine mi è stata inviata dalla Provincia di Sondrio (tramite A. Martinoli)​ per aver conferma dell'identità dell'animale.

Mi è stato contestualmente promesso che mi avrebbero passato i dati georiferiti per gli archivi C1 di Gojage Italia.

Per ragioni che non conosciamo è stato possibile saperne di più solo tre quattro giorni fa, grazie ad un contatto indipendente su un social net work.

Abbiamo così potuto sentire Dionigi Colombo e verificare l'informazione, che costituisce un record altitudinale per la specie in ambito europeo occidentale.

Tra l'altro una delle immagini ritrae Canis aureus accanto a una Marmota marmota visibilmente allarmata.

Non è il dato più occidentale italiano, ma si tratta di uno scatto davvero interessante e suggestivo, che verrà presto caricato sul sito internazionale goldenjackal.eu.

Complimenti ancora a Dionigi.

Cordialità, Luca Lapini

Rispondi