Coleottero stercorario

Discussioni su identificazione, ambienti e comportamenti, informazioni e curiosità relative al vasto mondo di insetti e ragni del nostro territorio

Moderatori: Francesca Tami, Pietro

Rispondi
Avatar utente
Accipiter gentilis
Site Admin
Messaggi: 343
Iscritto il: 3 mag 2012
Socio di A.ST.O.R.E.: SI
Località: WP

Coleottero stercorario

Messaggio da Accipiter gentilis » 16 mag 2017

Buongiorno a tutti,
durante una recente passeggiata nella valle della Mirna/Quieto in Istria, ho osservato questa coppia di coleotteri stercorari in fervente attività... mi dicono si tratti del genere Aphodius, ma si riesce a risalire alla specie dalle foto allegate?
Grazie mille
Allegati
aphodius01.JPG
aphodius01.JPG (340.86 KiB) Visto 2060 volte
aphodius02.JPG
aphodius02.JPG (204.54 KiB) Visto 2060 volte
__________
Massimo Grion

Avatar utente
Pietro
Moderatore
Messaggi: 18
Iscritto il: 13 lug 2012
Socio di A.ST.O.R.E.: NO

Re: Coleottero stercorario

Messaggio da Pietro » 16 mag 2017

Non si tratta di Scarabeidi del genere Aphodius (che sono piuttosto piccoli e hanno una conformazione diversa da quelli in foto), bensì molto probabilmente del genere Gymnopleurus, per il colore, la forma e le tibie delle zampe posteriori molto incurvate (si direbbe a forma di "buinc").
saluti
Pietro

Avatar utente
Accipiter gentilis
Site Admin
Messaggi: 343
Iscritto il: 3 mag 2012
Socio di A.ST.O.R.E.: SI
Località: WP

Re: Coleottero stercorario

Messaggio da Accipiter gentilis » 16 mag 2017

Ottimo, grazie mille!
Interessante vedere la notevole sincronia di movimenti tra i due individui: hanno attraversato il sentiero con sorprendente velocità!
Ho trovato tra le varie foto quelle di Gymnopleurus sturmi (Mediterranean Dung Beetle ), classificata tralaltro come Near Threatened nella IUCN Red List, che ci assomiglia parecchio.. boh
http://www.bayramgocmen.com/album/uploa ... 6b10c2.jpg
__________
Massimo Grion

Avatar utente
Pietro
Moderatore
Messaggi: 18
Iscritto il: 13 lug 2012
Socio di A.ST.O.R.E.: NO

Re: Coleottero stercorario

Messaggio da Pietro » 17 mag 2017

In Italia, isole comprese e in aree mediterraneee limitrofe sono note per lo meno le seguenti specie del genere Gymnopleurus:
G. mopsus,
G. sturmi,
G. geoffroyi,
G. flagellatus.
Delle quattro su elencate, si può escludere G. flagellatus, in quanto la superficie superiore del tegumento presenta scultura grossolana e robusta (a differenza di quanto si può rilevare dagli esemplari ripresi nelle foto).

Occorrerebbe il parere di uno specialista del gruppo.

saluti

Pietro

Rispondi