Saga pedo

Discussioni su identificazione, ambienti e comportamenti, informazioni e curiosità relative al vasto mondo di insetti e ragni del nostro territorio

Moderatori: Francesca Tami, Pietro

Rispondi
Avatar utente
Stefano Sava
Socio A.ST.O.R.E. - Moderatore
Messaggi: 156
Iscritto il: 13 mag 2012
Socio di A.ST.O.R.E.: SI

Saga pedo

Messaggio da Stefano Sava » 26 giu 2013

Dopo aver trovato due anni fa morta su una spiaggia nel sud dell'Istria una specie di "cavallettona aliena", qualche giorno fa me la sono ritrovata stavolta viva e apparentemente appena mutata in un prato in via di incespugliamento in provincia di Trieste (TS).
Con l'aiuto della "Guida al riconoscimento e allo studio di cavallette, grilli, mantidi e insetti affini del Veneto" di Fontana, Buzzetti, Cogo e Odé l'ho identificata come Saga pedo, specie notturna e zoofaga (preda prevalentemente altri ortotteri), che tra le altre cose ha la particolarità che la schiusa delle uova deposte nel terreno avviene dopo non prima di tre anni (!!!) dalla deposizione.
Ho letto in rete che si tratta di una specie rara ed inserita in Direttiva Habitat, ma in Regione ed in provincia di Trieste non dovrebbe essere così rara: me lo confermate?
cavall01_800x533.shkl.JPG_20136210575_cavall01_800x533.shkl.JPG
Saga pedo - Carso triestino (TS), giugno 2013
cavall01_800x533.shkl.JPG_20136210575_cavall01_800x533.shkl.JPG (91.51 KiB) Visto 6399 volte
saga.JPG_20136211144_saga.JPG
Saga pedo - Istria (HR), agosto 2011
saga.JPG_20136211144_saga.JPG (156.98 KiB) Visto 6399 volte



Stefano

Avatar utente
Pietro
Moderatore
Messaggi: 23
Iscritto il: 13 lug 2012
Socio di A.ST.O.R.E.: NO

Re: Saga pedo

Messaggio da Pietro » 26 giu 2013

La presenza della "stregona dentellata" (Saga pedo), l'ortottero più grande d'Europa, sul Carso è nota. A questo proposito si può fare riferimento al "Manuale degli Habitat del FVG" e in particolare al capitolo "Praterie e Pascoli P"; nello stesso capitolo si cita la specie anche per aree xeriche prealpine.
Tuttavia, la effettiva distribuzione e abbondanza della specie in regione (compreso il Carso) non mi risulta che sia stata mai pubblicata.
I dati sono stati raccolti in diverse campagne di studio per lo più dalla dott.ssa Francesca Tami che recentemente ha pubblicato (su Gortania) un approfondito lavoro sugli Ortotteri del Parco delle Prealpi Giulie e aree limitrofe.
Essendo la specie inserita in Direttiva Habitat, è opportuno informare del rinvenimento di esemplari di stregona dentellata i competenti uffici regionali o i responsabili del settore entomologia dei Musei di Storia naturale di Trieste o Udine.

saluti

Pietro

Avatar utente
Francesca Tami
Socio A.ST.O.R.E. - Moderatore
Messaggi: 3
Iscritto il: 15 lug 2012
Socio di A.ST.O.R.E.: SI

Re: Saga pedo

Messaggio da Francesca Tami » 21 lug 2013

Saga pedo è una specie ben diffusa sul Carso, si vedano per esempio le segnalazioni pubblicate in:

Fontana P. e Cussigh F, 1996. Saga pedo (Pallas) ed Empusa fasciata Brullé in Italia, specie rare da proteggere (Insepta Orthoptera e Mantodea). Atti Acc. Rov. Agiati, a. 246, ser. VII, vol VI, B: 47-64.

poi riprese anche dalla Checklist e distribuzione della fauna italiana del Museo di Verona (dati su CD).

I dati pubblicati sono per lo più datati, ritengo a causa della mancanza di ricerche organizzate, per il fatto che di solito questa specie non costituisce popolazioni numerose ed ha abitudini soprattutto notturne, quindi facilmente passa inosservata (nonostante la stazza), e perché i potenziali interessati a divulgare i dati non vengono facilmente a conoscenza di eventuali osservazioni fatte da altri. Comunque l'anno scorso ho visto 1 giovane sul Carso; inoltre una persona mi ha riferito di averla vista (anni fa) vicino a Venzone e in un'altra area prealpina. Penso che in particolare certe zone della pedemontana in provincia di PN sono potenzialmente molto adatte per questa specie.
Scusate la risposta tardiva.

Francesca

Avatar utente
Pietro
Moderatore
Messaggi: 23
Iscritto il: 13 lug 2012
Socio di A.ST.O.R.E.: NO

Re: Saga pedo

Messaggio da Pietro » 21 lug 2013

Una cartina con la distribuzione in Italia e aree limitrofe di Saga pedo (tutte le segnalazioni note fino al 2004) è stata pubblicata da Galvagni e Prosser.

Galvagni A., Prosser F., 2004 - Saga pedo (Pallas, 1771) rinvenuta in Trentino, Italia settentrionale (insecta Orthoptera Tettigoniidae Saginae). Atti Acc. Rov. Agiati, a. 254, ser VIII, vol. IV, B: 97-106.

La pubblicazione con la relativa cartina può essere scaricata dal sito:

http://www.onem-france.org/saga/BIBLIO/ ... I_2004.pdf

Si nota la presenza della specie nell'area carsica e in Istria, però mancano le probabili osservazioni relative ad aree prealpine friulane (? Rivoli Bianchi di Venzone).

Pietro

Avatar utente
Stefano Sava
Socio A.ST.O.R.E. - Moderatore
Messaggi: 156
Iscritto il: 13 mag 2012
Socio di A.ST.O.R.E.: SI

Re: Saga pedo

Messaggio da Stefano Sava » 21 lug 2013

Grazie mille a Pietro e a Francesca per le risposte esaurientii!!



Stefano

Rispondi