Cerambice?

Discussioni su identificazione, ambienti e comportamenti, informazioni e curiosità relative al vasto mondo di insetti e ragni del nostro territorio

Moderatori: Francesca Tami, Pietro

Rispondi
Avatar utente
Massimo Grion
Socio A.ST.O.R.E. - Moderatore
Messaggi: 24
Iscritto il: 9 mag 2012
Socio di A.ST.O.R.E.: SI

Cerambice?

Messaggio da Massimo Grion » 13 lug 2012

Tra le numerose prede che ho visto catturare finora dai gruccioni, questa ancora mi mancava: vorrei capire se si tratta di un Cerambice (Cerambyx cerdo?) o simili ...
Grazie a tutti,
Massimo
Allegati
CeCe01.jpg
CeCe01.jpg (68.66 KiB) Visto 5300 volte

Avatar utente
Pietro
Moderatore
Messaggi: 18
Iscritto il: 13 lug 2012
Socio di A.ST.O.R.E.: NO

Re: Cerambice?

Messaggio da Pietro » 13 lug 2012

Splendita foto! Complimenti
Si tratta sicuramente di un coleottero Cerambycidae (anche noto come "longicorno").
Si nota la taglia cospicua e allungata, la livrea scura, le antenne particolarmente lunghe e, in questo esemplare, un processo evidente ma tozzo e appuntito (una sorta di spina) a ciascun lato del protorace.
In generale l'aspetto appare compatibile con esemplari del genere Cerambyx, ma escluderei possa trattarsi di C. cerdo, specie rarissima (legata per lo più alle querce) e di taglia molto grossa (4-5 cm, escluse le antenne).
Non escluderei possa trattarsi di un esemplare di Cerambyx scopolii (livrea nerastra, più piccolo di C. cerdo) o forse, con maggior probabilità, di Aromia moschata, specie abbastanza frequente (quest'ultima ha una livrea verde scuro talora con riflessi bluastri, i tarsi delle zampe posteriori un po' arcuati, come l'esemplare in foto, ed è legata per lo più a salici e pioppi).
Sarebbe necessario esaminare più fotogrammi, ed eventualmente conoscere il sito in cui è stata scattata la foto.

Avatar utente
Massimo Grion
Socio A.ST.O.R.E. - Moderatore
Messaggi: 24
Iscritto il: 9 mag 2012
Socio di A.ST.O.R.E.: SI

Re: Cerambice?

Messaggio da Massimo Grion » 13 lug 2012

Ottimo, grazie!
Appena ho un po' di tempo, sviluppo qualche altra foto con prospettive diverse (si tratta comunque di ritagli, vista la distanza dai soggetti); se può essere utile, il becco dalla base misura ca. 4 cm in media - immagine scattata nei pressi della Foce dell'Isonzo, dove in effetti abbondano più pioppi che querce :-)

Avatar utente
Pietro
Moderatore
Messaggi: 18
Iscritto il: 13 lug 2012
Socio di A.ST.O.R.E.: NO

Re: Cerambice?

Messaggio da Pietro » 22 lug 2013

Caro Massimo, a distanza di tempo ho rivisto la tua risposta. Una puntualizzazione: se è vero che alla foce dell'Isonzo ci sono molti pioppi, è anche vero che oltre la Quarantia, dalla parte di Staranzano, c'è il Bosco degli Alberoni, con molte farnie.

Pietro

Avatar utente
Tiziano
Socio A.ST.O.R.E. - Moderatore
Messaggi: 196
Iscritto il: 31 mag 2012
Socio di A.ST.O.R.E.: SI

Re: Cerambice?

Messaggio da Tiziano » 23 lug 2013

Comunque anche questa immagine conferma secondo me che il gruccione è tutt'altro che specializzato. l'amico Gianfranco Colombo mi ha inviato una serie di splendide immagine fatte a Sequals che ritraggono una vasta gamma di prede. Mi ha anche detto che su un centinaio di prede esaminate appena una era un'ape!

Rispondi