Rospi dalle colorazioni insolite

Discussioni su identificazione, ambienti e comportamenti, informazioni e curiosità relative a serpenti e tartarughe, rospi e rane del nostro territorio

Moderatore: Luca Lapini

Regole del forum
Per ragioni di tutela della fauna, evitiamo di indicare con precisione la stazione in cui si trova una specie rara o minacciata
Rispondi
Avatar utente
Tarcisio Zorzenon
Socio A.ST.O.R.E.
Messaggi: 2
Iscritto il: 26 apr 2016
Socio di A.ST.O.R.E.: SI

Rospi dalle colorazioni insolite

Messaggio da Tarcisio Zorzenon » 9 apr 2019

Salve,
oggi in uno stagno sul carso triestino, insieme a diversi altri rospi comuni con livree normali, ho osservato una coppia con la femmina di tinte aranciate e poi un altra coppia con il maschio albino.
Allego le foto (documentative vista la qualità)

Saluti
Tarcisio Zorzenon
Farra d'Isonzo
Allegati
20190409_091759.jpg
20190409_091532.jpg

Avatar utente
Luca Lapini
Moderatore
Messaggi: 195
Iscritto il: 20 giu 2012
Socio di A.ST.O.R.E.: NO

Re: Rospi dalle colorazioni insolite

Messaggio da Luca Lapini » 14 apr 2019

Grazie Tarcisio. Gli anfibi mostrano sovente variazioni cromatiche più legate alla contrazione o espansione del cromatofori che alla carenza di pigmenti. Il maschio chiaro sembra più in questa condizione che in assenza totale di melanina. La contrazione dei cromatofori si deve a cause diverse, umorali, sessuali, termiche, igrometriche. Capita sovente di prelevare un anfibio di colore insolito per studiarlo in cattività e ritrovarselo dopo poche ore di colore differente, anche nella norma. A me è capitato con le raganelle e con le rane verdi, che virano dal blu al giallo al bruno. Un albino vero non ha questa facoltà e mostra sempre gli occhi rossi.

Con simpatia, Luca Lapini

Rispondi