Linee guida x specie esotiche invasive

Discussioni su identificazione, ambienti e comportamenti, informazioni e curiosità relative a serpenti e tartarughe, rospi e rane del nostro territorio

Moderatore: Luca Lapini

Regole del forum
Per ragioni di tutela della fauna, evitiamo di indicare con precisione la stazione in cui si trova una specie rara o minacciata

Linee guida x specie esotiche invasive

Messaggioda Accipiter gentilis » 20 mag 2018

Buongiorno a tutti,
recentemente il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare con il supporto di ISPRA e in collaborazione con SHI ha predisposto delle linee guida che disciplinano la corretta gestione delle specie esotiche invasive di rilevanza unionale tenute come animali da compagnia a scopo non commerciale, con particolare riferimento ai rischi connessi a tale detenzione.
Il D.Lgs 230/2017, infatti, all’art. 26 introduce l’obbligo di denuncia del possesso di individui di specie esotiche invasive incluse nell’elenco europeo o in quello nazionale ed all’art. 27 prevede che i proprietari non commerciali possano continuare a detenere i propri animali da compagnia appartenenti a specie esotiche invasive purché:
- il possesso sia denunciato;
- gli individui siano custoditi in modo che non ne sia possibile la fuga o il rilascio nell’ambiente naturale;
- ne venga impedita la riproduzione.

La denuncia del possesso, secondo quanto previsto dall’articolo 26 del D.Lgs 230/2017, deve avvenire entro il 14 agosto 2018 per le specie già inserite nella lista di interesse europeo, oppure entro 6 mesi dall’inserimento di nuove specie nell’elenco europeo o in quello nazionale.

Seguendo questo link troverete il testo completo delle Linee Guida in formato PDF:

http://www.minambiente.it/sites/default ... cripta.pdf

In allegato troverete il modello in formato Word con le indicazioni per la sua compilazione e spedizione.
Allegati
denuncia_possesso_pets.doc
(2.64 MiB) Scaricato 20 volte
__________
Massimo Grion
Avatar utente
Accipiter gentilis
Site Admin
 
Messaggi: 302
Iscritto il: 3 mag 2012
Località: WP

Re: Linee guida x specie esotiche invasive

Messaggioda Accipiter gentilis » 21 mag 2018

Buongiorno a tutti,
ricordiamo che il servizio regionale al quale segnalare siti con presenza di Trachemys sp. è l'Osservatorio Biodiversità, c/o:

Regione autonoma Friuli Venezia Giulia
Presidenza della Regione
Direzione generale
Servizio paesaggio e biodiversità
Osservatorio biodiversità
Via Sabbadini 31
Udine 33100

ob@regione.fvg.it

Sembra opportuno che le segnalazioni contengano:
- Nome, cognome ed un recapito del segnalatore
- Località precisa e se possibile coordinate geografiche
- Fra le note indicare anche se vi siano evidenze di riproduzione della specie, una eventuale stima numerica, l'eventuale presenza anche di esemplari di Emys e ogni altra informazione sia ritenuta utile.
__________
Massimo Grion
Avatar utente
Accipiter gentilis
Site Admin
 
Messaggi: 302
Iscritto il: 3 mag 2012
Località: WP

Re: Linee guida x specie esotiche invasive

Messaggioda Luca Lapini » 22 mag 2018

Grazie Massimo.

La tua comunicazione è quanto mai utile.

Merita ricordare che il centro regionale dove conferire le specie alloctone esotiche invasive rinvenute in natura è il CRAS di Terranova (GO), gestito da Damiano Baradel.

Allo stato attuale delle conoscenze questo è l'unico autorizzato con apposito decreto a detenere queste specie nella Regione FVG.

Luca Lapini
Avatar utente
Luca Lapini
Moderatore
 
Messaggi: 146
Iscritto il: 20 giu 2012


Torna a Rettili e Anfibi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite