nuovo gruppo riproduttivo di sciacalli dorati lungo il Torre

Discussioni su identificazione, ambienti e comportamenti, informazioni e curiosità relative ai mammiferi selvatici del nostro territorio

Moderatore: Luca Lapini

Rispondi
Avatar utente
Luca Lapini
Moderatore
Messaggi: 195
Iscritto il: 20 giu 2012
Socio di A.ST.O.R.E.: NO

nuovo gruppo riproduttivo di sciacalli dorati lungo il Torre

Messaggio da Luca Lapini » 27 giu 2019

Cari amici.

Siamo appena rientrati da una ennesima survey bio acustica lungo il F. Torre a Nord di Udine.

Abbiamo localizzato un nuovo gruppo riproduttivo di Canis aureus, grazie alla collaborazione di Berardino Calabrese, direttore della Riserva di Caccia di Povoletto.

La sua presenza ci era stata già indicata lo scorso anno, ma le verifiche bio acustiche autunnali condotte nelle stesse località non avevano dato esito.

Pare essere comunque il terzo gruppo che si forma sull'alveo del Torre, apparentemente costituito da 4-5 esemplari.

Stanotte andremo a verificare se gli altri due gruppi hanno mantenuto le loro posizioni, confermando il numero di gruppi totali.

Buone notizie, dunque.

Vi terremo informati.

Cordialità, Luca Lapini,

Avatar utente
Luca Lapini
Moderatore
Messaggi: 195
Iscritto il: 20 giu 2012
Socio di A.ST.O.R.E.: NO

Re: nuovo gruppo riproduttivo di sciacalli dorati lungo il Torre

Messaggio da Luca Lapini » 27 giu 2019

Stanotte, come promesso, siamo andati a verificare se i gruppi riproduttivi di Pavia di Udine e Romans erano sempre al loro posto.

Il gruppo di Pavia sta esattamente dove stava nel 2018 e pare costituito da sette otto esemplari.

Il gruppo di Romans è un po' più ad Ovest ed è attualmente collocato tra Medea e l'argine sx del Torre. Pare essere sempre costituito da quattro cinque esemplari.

Possiamo quindi confermare che lungo il f. Torre ci sono tre gruppi riproduttivi di Canis aureus.

Situazione di grande interesse conservazionistico, con grosse prospettive.

Se non verranno iperstimolati o disturbati in altro modo potranno creare una popolazione sorgente importante per tutta Italia.

Cordialità, Luca Lapini

Rispondi