La lontra è arrivata in Comune di Forni Avoltri

Discussioni su identificazione, ambienti e comportamenti, informazioni e curiosità relative ai mammiferi selvatici del nostro territorio

Moderatore: Luca Lapini

Rispondi
Avatar utente
Luca Lapini
Moderatore
Messaggi: 195
Iscritto il: 20 giu 2012
Socio di A.ST.O.R.E.: NO

La lontra è arrivata in Comune di Forni Avoltri

Messaggio da Luca Lapini » 9 mar 2019

Oggi, 9mar2019, siamo andati a verificare un nuovo dato di Visone americano, Neovison vison, nel Comune di Forni Avoltri, Udine. L'occasione è stato un video ripreso da un pescatore della zona, nella quale la riproduzione di Visone americano è dimostrata già da tempo (https://www.researchgate.net/publicatio ... a_NE_Italy).
Nonostante ciò, un dato nuovo rinfresca il vecchio, così abbiamo cercato il punto della ripresa, effettuata nella tarda primavera 2018.
Sorpresa, abbiamo raccolto due spraint di lontra, Lutra lutra sotto lo stesso ponte.
Si tratta di un dato storico, sia perchè è il primo noto per l'alta Carnia, sia perchè sta a quasi a 50 km in linea d'aria ad occidente rispetto alla popolazione tarvisiana (https://www.iucnosgbull.org/Volume32/Pa ... _2015.html), da poco insediatasi nella porzione di Bacino Danubiano inclusa nel Friuli Venezia Giulia (http://www.life-rarity.eu/images/pdf/do ... a_2014.pdf).
Il fatto è notevole sia per l'espansione in corso, sia perchè dal Comune di Forni Avoltri al Veneto il passo è brevissimo.
La survey per Lutra lutra appena iniziata nella Regione Friuli Venezia Giulia sta già dando risultati sorprendenti.
Piccole lontre crescono anche a Nord Est, alla faccia delle barriere lungo i fiumi, degli investimenti stradali (7 in 8 anni) e del global change.
Cordialità, Luca Lapini.

Avatar utente
Luca Lapini
Moderatore
Messaggi: 195
Iscritto il: 20 giu 2012
Socio di A.ST.O.R.E.: NO

Re: La lontra è arrivata in Comune di Forni Avoltri

Messaggio da Luca Lapini » 9 mar 2019

Giovanni Cantarutti, che ringrazio per averci fatto avere il video di visone americano che ha stimolato la verifica di oggi, ha messo una fototrappola sul sito di marcatura.
A breve avremo anche un ritratto della prima lontra carnica del XXI secolo.
Grazie Giovanni!!!

Avatar utente
Accipiter gentilis
Site Admin
Messaggi: 338
Iscritto il: 3 mag 2012
Socio di A.ST.O.R.E.: SI
Località: WP

Re: La lontra è arrivata in Comune di Forni Avoltri

Messaggio da Accipiter gentilis » 10 mar 2019

Ottime notizie, grazie!
__________
Massimo Grion

Avatar utente
Luca Lapini
Moderatore
Messaggi: 195
Iscritto il: 20 giu 2012
Socio di A.ST.O.R.E.: NO

Re: La lontra è arrivata in Comune di Forni Avoltri

Messaggio da Luca Lapini » 11 mar 2019

La foto-trappola di Giovanni non ha ancora ripreso nulla, ma ieri, 10mar2019, abbiamo iniziato la survey OSG in due-quattro celle ETRS 10x10 km che includono località storiche di presenza della specie.

Vista la sorprendente novità carnica, la supposizione era che la lontra sia in realtà molto più diffusa di quanto sappiamo.

Per ora nessuna novità, ne' nelle paludi attorno a Buja, ne' attorno al Lago di Cavazzo.

Continuiamo la Survey con vari collaboratori.

Comunque il nuovo dato carnico indica che tutto può accadere.

Periodo storico straordinario.

Cordialità, Luca Lapini.

Avatar utente
Luca Lapini
Moderatore
Messaggi: 195
Iscritto il: 20 giu 2012
Socio di A.ST.O.R.E.: NO

Re: La lontra è arrivata in Comune di Forni Avoltri

Messaggio da Luca Lapini » 11 mar 2019

Stamattina ho guardato meglio le carte geografiche.

Il dato di lontra di cui sapete è davvero incredibile.

Pare anche poco verosimile che la lontra sia arrivata da Tarvisio.

Più verosimile che abbia scollinato valicando qualche passo alpino sopra i 1500 metri.

Se così è, è già in Veneto.

Bisogna andare a cercare alle sorgenti del Piave.

Cordialità, Luca Lapini.

Rispondi